I nostri primi 20 anni!

Era il settembre del 1998 ed alcuni genitori casagiovesi decisero di intraprendere con i propri figli in età ancora prescolare, un percorso di educazione attraverso la musica.

Il metodo proposto era quello denominato “Suzuki” che nulla aveva a che fare con la famosa marca di auto e moto ma che avrebbe coinvolto i bambini nell’affascinante pratica di uno strumento musicale già dall’età di tre anni.

Tra i promotori dell’idea alcuni musicisti che a Casagiove erano già ben noti per le loro attività didattiche e concertistiche.

Insieme, genitori, bambini ed insegnanti, diedero vita ad una delle poche realtà territoriali dedite all’educazione dei bambini attraverso la musica, con il famoso Metodo Suzuki, oggi centro musicale riconosciuto in ambito nazionale ed internazionale.

In vent’anni molti bambini e molte famiglie casagiovesi e non solo hanno vissuto l’esperienza della musica e possono sentirne i benefici; molti hanno intrapreso lo studio nei licei musicali ed in Conservatorio.

Il Centro musicale casagiovese è ben noto nell’ambiente culturale nazionale e la sua “Orchestra Suzuki di Casagiove” è stimata grazie ai concerti tenuti in tutta Italia e per importanti istituzioni.

I responsabili del centro, insegnanti riconosciuti dall’European Suzuki Association, svolgono un’intensa attività di promozione del famoso Metodo Suzuki e partecipano attivamente al coordinamento nazionale ed internazionale delle attività correlate.

In occasione dei vent’anni del Centro i coordinatori del Centro stesso e le famiglie, hanno deciso di organizzare una serie di eventi.

Il Graduation Concert riunisce in un solo luogo centinaia di bambini che con i propri strumenti danno vita ad una attività didattica e poi concertistica. Esso si svolge ogni due anni. Nella scorsa edizione, tenutasi ad Asti, hanno partecipato all’evento circa 500 bambini provenienti da ogni parte d’Italia.

Per l’evento l’Associazione in collaborazione con l’Istituto Suzuki Italiano ha già ottenuto dal Comune di Caserta l’autorizzazione all’utilizzo di un ampia parte del Belvedere di San Leucio.

Presso il Belvedere si svolgeranno le attività didattiche ed una parte dei concerti previsti nei giorni dell’evento, il 6 e 7 ottobre 2018.

In programma poi una serie di altri eventi tra i quali una mostra fotografica sulla storia del Centro ed un Concerto o una serie di Concerti a Casagiove.